top of page
  • Immagine del redattorePaolo Romano

Pannelli fotovoltaici in condominio: legittimi anche senza consenso assemblea condominiale

Aggiornamento: 3 apr 2023



Buone notizie per chi vuole installare un sistema fotovoltaico a casa e risparmiare sulla bolletta. I pannelli fotovoltaici in condominio sono legittimi anche senza consenso dell’assemblea condominiale. A chiarirlo è il Codacons che dichiaraillegittimi eventuali divieti od ostruzioni, in seguito alla pronuncia della Corte di Cassazione 1337 del 17 gennaio 2023, che ha stabilito: “[…] è consentita l’installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili destinati al servizio di singole unità del condominio sul lastrico solare, su ogni altra idonea superficie comune e sulle parti di proprietà individuale dell’interessato”, a patto che non vengano pregiudicate la stabilità e/o il decoro architettonico dell’edificio.


Pertanto, l’eventuale installazione di pannelli fotovoltaici, anche annessi alle parti comuni, non può essere impedita dall’assemblea dei condomini. Infatti, il singolo proprietario potrà installare sulle parti comuni dell’edificio i pannelli senza l’autorizzazione dell’assemblea, salvo che l’intervento non renda necessaria la modifica della superficie e che l’impianto garantisca la stabilità, la sicurezza e il decoro del fabbricato.


Secondo ormai consolidata giurisprudenza, la delibera dell’assemblea contraria ha una valenza soltanto consultiva e non è idonea generare alcun pregiudizio concreto al proprietario dell’immobile il quale avrà pieno diritto di installare i pannelli.


“Il singolo proprietario deve solo informare il condominio e l’amministratore, presentando il relativo progetto il quale potrà essere modificato solo se riconosciuto pregiudizievole – commenta il presidente Codacons Marco Donzelli – è importante che i condòmini incentivino il passaggio all’energia alternativa invece che bloccare, illegittimamente, questa transizione. I pannelli solari non deturpano l’aspetto architettonico del palazzo anzi ne aumentano il valore commerciale.”


Esistono in commercio pannelli che si integrano perfettamente con le linee architettoniche di qualsiasi palazzo e che nulla tolgono alla sua estetica. Se dunque l’installazione dei pannelli solari non modifica l’estetica né la sostanza dell’edificio, qualsiasi condomino può chiedere ed ottenere di installare un impianto per uso proprio.


Come installare pannelli fotovoltaici in condominio


Per installare pannelli fotovoltaici in condominio si possono scegliere due diversi percorsi: o un singolo inquilino decide di installare un proprio impianto fotovoltaico privato o vi provvede unanimemente la totalità dei condomini con un impianto centralizzato allestito nelle parti comuni, sempre rispettando le regole sopra citate. Nel caso in cui l’impianto venga installato sulle parti comuni del condominio il condomino dovrà comunicarlo all’amministratore, il quale convocherà un’assemblea per richiedere il parere di tutti i condomini, valutare la fattibilità dell’opera e la conformità agli articoli 1120 e 1102 del Codice Civile. L’assemblea può valutare la fattibilità dell’installazione ma non può negare di utilizzare le parti comuni al fine di installare un sistema fotovoltaico a meno che l’intervento comporti modificazioni delle parti comuni.


In caso di impianti per uso privato ogni spesa di installazione di manutenzione e riparazione è a carico del proprietario, mentre in caso di utilizzo dei pannelli da parte di tutti i condomini, la ripartizione di tutte le spese avviene in base alle quote millesimali.


Per installare pannelli fotovoltaici su un tetto condominiale come impianto solare privato è necessario presentare all’ufficio del comune una denuncia di inizio lavori, corredata da una relazione tecnica. È possibile usufruire delle detrazioni fiscali offerte dallo Stato, come per esempio il Bonus Ristrutturazioni.


Bisogna sottolineare che un impianto fotovoltaico condominiale consente un notevole risparmio sulla bolletta elettrica e, se installato a livello centralizzato, anche una riduzione delle spese di energia comuni.


Sul sito del GSE, il gestore dei servizi energetici, è possibile utilizzare un simulatore per valutare quanto sia facile e conveniente realizzare un impianto fotovoltaico per la propria casa o condominio.







20 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page