Esiste un luogo a Fuscaldo che da la possibilità di vivere un’esperienza rigenerante, una vacanza  diversa ed autentica che valorizza la Calabria delle belle persone e delle realtà concrete nate da chi ha deciso di restare perchè crede che un cambiamento sia possibile.

Nel territorio di Fuscaldo, precisamente a Scarcelli, un valido esempio di tutto ciò, sono la Cooperativa sociale “Il Segno”e l’Associazione di volontariato “Go’el”. L’associazione si occupa di Educazione e di cura verso l’altro, la Cooperativa invece di agricoltura biologica. Da un po’ di anni, grazie al lavoro di queste due realtà concrete,  si svolgono campi di reciprocità Nord/Sud che vedono protagonisti gruppi di adolescenti, giovani, famiglie, comunità psichiatriche e di minori stranieri che decidono di vivere una vacanza decisamente diversa da quella che solitamente è nell’immaginario collettivo.

Durante i campi di reciprocità, oggi chiamati GreenCamp, le giornate sono scandite dalla condivisione del lavoro nei campi e nel laboratorio alimentare della cooperativa, l’incontro con realtà significative, le escursioni , la preparazione e la condivisione dei pranzi e delle cene e la possibilità di usufruire di uno spazio di lavoro condiviso.

Vogliamo riportare numeri e feedback di chi ha scelto di vivere questa esperienza autentica in Calabria: tra giugno e settembre 2016 si sono registrati oltre 165 passaggi tra giovani, famiglie, comunità psichiatriche, minori stranieri, gruppi scout e gruppi di azione cattolica.

Ad ognuno dei gruppi, abbiamo chiesto di condividere ciò che hanno provato durante i campi e perciò  vogliamo riportare alcuni feedback che descrivono al meglio l’esperienza GreenCamp:

Spazi e relazioni con le altre famiglie, convivenza libera, disponibilità a mettersi in gioco, accoglienza, relazioni, esperienza autentica, familiarità con luoghi e persone,condivisione del tempo libero e di attività nei campi, creare legami,testimonianze, umanità e forte impegno a rimanere per cambiare.