Mettiamo in collegamento ricercatori, attivisti, esperti e manager, per favorire lo scambio e la condivisione di idee e progetti di innovazione sociale applicati al settore della Green Economy e in particolare dell’Agricoltura Biologica e Sociale.

Oltre ad essere uno spazio di lavoro condiviso, rappresentiamo una vera e propria opportunità occupazionale, che parte dalla valorizzazione delle risorse ambientali e dei beni pubblici, per sfociare in una community reale fatta di giovani che verranno supportati nell’avvio di nuove imprese green. Non a caso, verranno messi a disposizione dei coworkers, servizi come consulenze legali e fiscali, domicilio postale, attività di segretariato, ufficio stampa, strumenti tecnici condivisi, sale riunioni attrezzate, e persino aree relax in cui sorseggiare un caffè. In più il vantaggio di essere appoggiati nella progettazione, nella pianificazione strategica, e di prendere parte a masterclass e momenti formativi.

Scegliere un’area di co-working come Green Hub, vuol dire anche concentrare in un unico luogo competenze specializzate e complementari, ridurre i costi d’ufficio pur mantenendo gli stessi vantaggi di un luogo di lavoro nel quale svolgere la propria attività, e collaborare sinergicamente a nuove idee di sviluppo.

Nel co-living rientra la pianificazione dei Green Camp, ovvero una settimana di permanenza nella nostra sede, con attività formative di vita in gruppo, educational tour nei campi alla scoperta della produzione del biologico, escursioni e cooking-class per rintracciare e far conoscere le risorse rilevanti del territorio calabrese e la sua tradizione culinaria. Per giovani e meno giovani.